Ex Lucchini di Piombino

gennaio 28, 2017

Ex Lucchini di Piombino: il pressing segreto su Aferpi e Rebrab

di 21 gennaio 2017

lucchini-piombino

La tenuta del piano industriale di Aferpi (e la sua sostenibilità finanziaria) continua a essere in discussione a Piombino. I sindacati hanno ottenuto una convocazione al Mise nella giornata di lunedì con l’obiettivo di ottenere un chiarimento, visto che a luglio scadrà l’impegno, previsto dalla Prodi bis (decreto legislativo 270/99) e sottoscritto dai nuovi proprietari degli asset ex Lucchini, di «proseguire per almeno un biennio le attività imprenditoriali». Da più parti si invoca un piano alternativo e un intervento deciso del Governo, magari con l’ingresso di Cassa depositi e prestiti. La promessa di fare ripartire l’area a caldo è ancora lontana da essere attuata; l’azienda fatica a finanziare l’attività, a partire dal circolante…

Il Sole 24 Ore
leggi su http://24o.it/VHf8tj

Show Buttons
Hide Buttons

Leggi Info Privacy - OK per accettare
Read Info Privacy - OK to accept
Info Privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi