La minaccia Trump

luglio 08, 2017

La minaccia Trump su acciaio e alluminio

di Gianluca Di Donfrancesco
Venerdí 23 Giugno 2017

trump-acciaio

Accciaio e alluminio forniranno presto un nuovo test sulla concretezza delle minacce protezionistiche di Donald Trump. Entro la fine del mese, il dipartimento del Commercio Usa presenterà i risultati dell’indagine promossa ad aprile per verificare se le importazioni dei due materiali rappresentino un pericolo per la sicurezza nazionale. Se così fosse, la Casa Bianca si dice pronta a varare contromisure «audaci» sotto forma di dazi e contingentamenti, sulla base di uno dei diversi strumenti (in questo caso la section 232 del Trade expansion act del 1962), che consentono al presidente di modificare la politica commerciale saltando il Congresso.

Non è la prima volta che Trump fa la voce grossa sul commercio. Finora quasi mai alle parole sono seguiti i fatti, con l’eccezione del ritiro dalla Trans pacific partnerhsip, l’area di libero scambio con altri 11 Paesi del Pacifico, alla quale Washington aveva aderito, ma che il presidente ha affondato appena arrivato alla Casa Bianca. Il Nafta, l’accordo con Messico e Canada che avrebbe dovuto seguire la stessa sorte, è invece ancora vivo e vegeto. I dazi al 35% sulle importazioni dal Messico non si sono ancora visti, tantomeno il muro che dovrebbe fermarne gli immigrati clandestini. I dazi al 45% minacciati nei confronti della Cina si sono trasformati in strette di mano e intese bilaterali al termine del vertice di aprile tra Trump e Xi Jinping, in Florida.

Precedenti che…

Leggi su Il Sole 24 ore qui

Show Buttons
Hide Buttons

Leggi Info Privacy - OK per accettare
Read Info Privacy - OK to accept
Info Privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi