L’Ilva di Taranto diventa un film documentario

settembre 02, 2017

L’Ilva di Taranto diventa un film documentario

di Domenico Palmiotti
29 agosto 2017

prezzi-elettrodi

Domani, mercoledì 30 agosto, alle 23,25 su Rai1, andrà in onda «3×8 Cambioturno», un documentario di interesse storico e di attualità sull’Ilva di Taranto. Girato nel giugno 2016, un anno prima della cessione dell’azienda dell’acciaio al gruppo ArcelorMittal-Marcegaglia, è l’unico documento che racconta gli anni della gestione pubblica dello stabilimento siderurgico dopo il sequestro del 2012 per disastro ambientale da parte della Magistratura di Taranto. Ma il valore del docufilm – si sottolinea in un comunicato – è ancora più profondo.
Per la prima volta infatti, dopo molti anni, le telecamere entrano nel più grande stabilimento siderurgico europeo, l’Ilva di Taranto. Uno degli ultimi esempi del gigantismo industriale, che il docufilm racconta nelle sue dimensioni pressoché infinite anche grazie all’utilizzo di droni che si «arrampicano» sugli impianti, attorno ad altoforni alti oltre cento metri e camini alti oltre duecento metri. Scopo del lavoro, si afferma, è quello di raccontare la giornata in fabbrica…

Leggi su Il Sole 24 ore qui

Show Buttons
Hide Buttons

Leggi Info Privacy - OK per accettare
Read Info Privacy - OK to accept
Info Privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi