Trump imporrà dazi

marzo 03, 2018

Usa, Trump imporrà dazi del 25% sull’acciaio e del 10% sull’alluminio

di Marco Valsania
01 marzo 2018

trump-dazi

NEW YORK - Donald Trump ha annunciato che la prossima settimana approverà dazi per proteggere l’industria siderurgica americana, nonostante il rischio di scatenare guerre commerciali globali. E ha indicato che dovrebbero essere severi: del 25%% sull’acciaio e del 10% sull’alluminio. Parlando dalla Casa Bianca durante un incontro con executive del settore, il presidente ha affermato che le misure «offriranno protezione per un lungo periodo» e consentiranno alle aziende statunitensi di «espandersi» nuovamente. Trump, che ha invocato ragioni di sicurezza nazionale per l’offensiva, ha aggiunto che «un Paese incapace di produrre acciaio e alluminio quasi non è un Paese».

I dettagli concreti dell’azione commerciale restano da definire e non sono stati anticipati nel corso del meeting, che ha visto la partecipazione di soddisfatti chief executive di società domestiche quali U.S. Steel, Nucor e United Aluminum. Altri settori della Corporate America, dall’auto all’alimentare, che utilizzano acciaio e alluminio, hanno invece espresso timori. Lo spettro di dazi è stato accolto da minacce di ritorsione da parte di altre potenze e di nazioni alleate, dalla Cina all’Europa. Crescenti tensioni commerciali e bilaterali hanno provocato le dimissioni dell’ambasciatore statunitense in Messico. Anche la Federal Reserve è intervenuta sullo spettro del protezionismo: il neo-chairman Jerome Powell, testimoniando al Congresso, ha rivendicato i vantaggi del libero scambio e il governatore della sede di New York William Dudley ha denunciato che «il protezionismo non è una risposta»…

Leggi su Il Sole 24 Ore qui

Show Buttons
Hide Buttons

Leggi Info Privacy - OK per accettare
Read Info Privacy - OK to accept
Info Privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi